Nino Aragno Editore Logo

CERCA PER:


EVENTI

Presentazione del libro "La buona causa" a cura di Stefano Verdino

Torino 18 aprile 2018

All'Università degli Studi di Torino si presenta il libro "La buona causa. Storie e voci della Reazione in Italia" a cura di Stefano Verdino.

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Roma 26 aprile 2018

All'Università di Roma Tre si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Milano 2 maggio 2018

Alla Bilblioteca Sormani si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Le Collane Nino Aragno Editore

Biblioteca Aragno

Giulio Lepschy

TRADURRE E TRADUCIBILITÀ

2009

Stampa la scheda stampa questa scheda

immagine scheda libro

ISBN: 978-88-8419-403-9

€ 10,00

Prezzo: € 10,00

Il libro, che raccoglie quindici lezioni su questioni di teoria e storia della traduzione, è diviso in tre parti: la prima tocca aspetti teorici e pratici della traduzione. La seconda riguarda le riflessioni di logici e filosofi sulla teoria della mente e del significato. La terza esamina alcuni esempi di come in lingue diverse il tradurre si presenti come più o meno problematico, in particolare riguardo a tempi, aspetti e modi verbali.

Giulio Lepschy (Venezia 1935) ha studiato all’Università di Pisa, alla Scuola Normale Superiore, e alle università di Zurigo, Oxford, Parigi e Londra. Ha insegnato dal 1963 al 2000 nel Dipartimento di studi italiani dell’Università di Reading, dove è ora Professore Emerito. È Professore Onorario nel Dipartimento di italiano a University College London, e Visiting Research Fellow all’Università di Cambridge. Nel 2000 è stato Emilio Goggio Visiting Professor in Italian Studies all’Università di Toronto dove ha poi ripetutamente insegnato. È Fellow of the British Academy e Socio Corrispondente dell’Accademia della Crusca. Nel 1998 gli è stata conferita la Laurea Honoris Causa dall’Università di Torino; nel 2000 la Serena Medal della British Academy. Fra le sue opere principali: La linguistica strutturale (1966), tradotta in tedesco, francese, inglese, spagnolo, portoghese, cinese, giapponese; (con A.L. Lepschy) The Italian Language Today (1977) [trad. it: La lingua italiana (1981)]; Saggi di linguistica italiana (1978); Mutamenti di prospettiva nella linguistica (1981); Sulla linguistica moderna (1989); Nuovi saggi di linguistica italiana (1989); La linguistica del Novecento (1992); (con A.L. Lepschy) L’amanuense analfabeta e altri saggi (1999); Mother Tongues & Other Reflections on the Italian Language (2002); Parole, parole, parole e altri saggi di linguistica (2007).


Per acquistare in contrassegno un libro inviare la richiesta con i propri dati a info@ninoaragnoeditore.it

 

leggi un estratto