Nino Aragno Editore Logo

CERCA PER:


EVENTI

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Novara 25 giugno 2018

A Casa Bossi si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Le Collane Nino Aragno Editore

Biblioteca Aragno

Giovanni Battista De Luca

PROEMIO AL DOTTOR VOLGARE * DIFESA DELLA LINGUA ITALIANA

a cura di Raffaele Ruggiero

2012

Stampa la scheda stampa questa scheda

immagine scheda libro

ISBN: 978-88-8419-566-1

€ 12,00

Prezzo: € 12,00

Con il Dottor Volgare nel 1673 (di cui oggi si pubblica il libro proemiale), e con la Difesa della lingua italiana nel 1675, Giovanni Battista De Luca si muove nell’orbita di quella cultura europea del ‘disciplinamento’, che aveva tratto linfa vitale dai galatei del Rinascimento italiano e si era ormai trasformata nella tecnica organizzativa delle grandi burocrazie statuali. Non una questione giuridica, dunque, ma la consapevole esigenza di una precettistica che permea tutti gli apparati e le forme di manifestazione della vita pubblica.

Giovanni Battista De Luca (1613-1683) è ben noto agli storici del diritto grazie al monumentale Theatrum veritatis et iustitiae, nonché per il Dottor volgare, compendio in lingua italiana «di tutta la legge civile, canonica, feudale e municipale». Nato a Venosa, egli conseguì il dottorato a Napoli nel 1635; nel 1644 giunge a Roma, dove esercita la professione forense con crescente successo. Divenne presto uno dei più rinomati avvocati della penisola: egli stesso dichiarò di affrontare «le migliori materie», che avessero «qualche mistura col politico». Nel marzo 1676 ricevette gli ordini minori e divenne sacerdote. La successione al soglio pontificio di Innocenzo XI Odescalchi segnò la rapidissima carriera ecclesiastica di De Luca: nel 1681 fu creato cardinale ed entrò a far parte di undici congregazioni. L’ascesa di De Luca al cardinalato fu interpretata come un riconoscimento mai prima concesso al ruolo e alla funzione del ceto forense.

Raffaele Ruggiero (1971) è ricercatore presso il dipartimento di Lingue, Lettere e Arti a Bari, dove insegna Letteratura italiana del Medioevo e del Rinascimento e Filologia romanza. Dopo un tirocinio di studi sull’epica greca arcaica, si è occupato di autori compresi fra il Cinque e il Settecento pubblicando tra l’altro un’edizione commentata del Principe di Machiavelli (2008) e il volume Nova scientia tentatur. Introduzione al Diritto universale di Giambattista Vico (2010). Cultore di storia della tradizione classica e di storia del diritto, è redattore di «Belfagor».


Per acquistare in contrassegno un libro inviare la richiesta con i propri dati a info@ninoaragnoeditore.it

 

leggi un estratto