Nino Aragno Editore Logo

CERCA PER:


EVENTI

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Milano 21 giugno 2018

Alla Libreria Popolare si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Novara 25 giugno 2018

A Casa Bossi si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Le Collane Nino Aragno Editore

Biblioteca Aragno

Beniamino Dal Fabbro

MUSICA E VERITÀ

Diario 1939-1964

a cura di Matilde Biondi

2012

Stampa la scheda stampa questa scheda

immagine scheda libro

ISBN: 978-88-8419-561-6

€ 30,00

Prezzo: € 30,00

Pubblicato per la prima volta nel 1967, il volume Musica e verità. Diario 1939-1964 offre la cronaca di un venticinquennio di vita musicale vissuta in prima persona dall’autore: le annotazioni, vivaci e originali per l’immediatezza della testimonianza concreta, descrivono opere e concerti tenutisi in gran parte alla Scala di Milano, alla Fenice di Venezia e al Comunale di Firenze, ma anche ritratti di illustri personalità, viste da vicino e colte insolitamente in momenti inediti e privati. Questo zibaldone di giudizi e memorie si segnala non solo per l’eccezionale competenza critica dell’autore, ma anche per la raffinatezza della scrittura.

Beniamino Dal Fabbro (Belluno 1910-Milano 1989) è stato uno dei maggiori protagonisti della vita culturale milanese a partire dalla fine degli anni Trenta del Novecento. Sfuggente a qualsiasi formula definitoria, ha saputo declinare la letteratura nelle sue più variegate forme. Scrittore coltissimo, eccentrico e anticonformista, è stato autore di poesie, romanzi, prose di memoria, scritti autobiografici e di viaggio, nonché attento e acuto critico letterario. Eccellente e raffinato traduttore, ha pubblicato la prima versione in italiano dell’intera opera poetica di Paul Valéry. Si è occupato di musica, dando alle stampe alcuni saggi in volume ed esercitando pressoché per tutta la vita la critica musicale sulle pagine di numerosi quotidiani e riviste. Competente d’arte e pittore dilettante, ha frequentato gli artisti del cenacolo di Brera e ha scritto testi destinati a cataloghi di mostre. La critica si è accostata con diffidenza alla sua opera proprio a causa della varietà dei suoi interessi e, in parte, anche per il suo temperamento forte, orgoglioso e schietto.

Matilde Biondi dottoressa di ricerca in Italianistica, ha studiato la figura e l’opera di Dal Fabbro pubblicando e annotando il corpus epistolare conservato e selezionato dallo scrittore nella tesi di dottorato dal titolo Lettere a Beniamino Dal Fabbro (1937-1989). Edizione e commento, vincitrice nel 2009 del Premio Enrico De Nard.


Per acquistare in contrassegno un libro inviare la richiesta con i propri dati a info@ninoaragnoeditore.it

 

leggi un estratto