Nino Aragno Editore Logo

CERCA PER:


EVENTI

Presentazione del volume "Storie di cinema" di Gian Luigi Rondi

Roma 22 giugno 2016

Alla Sala Stampa Estera presentazione del libro di Gian Luigi Rondi "Storie di cinema" a cura di Tiziana Provvidera.

Le Collane Nino Aragno Editore

Biblioteca Aragno

Cesare Cases

SCEGLIENDO E SCARTANDO

Pareri di lettura

a cura di Michele Sisto

2013

Stampa la scheda stampa questa scheda

immagine scheda libro

ISBN: 978-88-8419-626-2

€ 40,00

Prezzo: € 40,00

Questi 250 pareri di lettura, redatti da Cesare Cases (1920-2005) per la casa editrice Einaudi tra il 1953 e il 1973, testimoniano uno dei momenti più felici dell’editoria, della critica e della letteratura italiane. In un teso dialogo con Lukács e Adorno, e con l’affilata ironia di un Karl Kraus, il «testimone secondario» passa in rassegna i libri di Bertolt Brecht, Heinrich Mann, Robert Walser, Paul Kornfeld, Wolfgang Koeppen, Arno Schmidt, Peter Weiss e decine d’altri, battendosi per una cultura che rinvigorisca la vita nazionale di un paese in rapida e caotica trasformazione.

Cesare Cases (1920-2005), germanista, ha insegnato nelle università di Cagliari, Pavia e Torino. Vicino a Lukács nella metodologia in chiave marxistica, ha operato di preferenza nel campo della letteratura settecentesca e contemporanea. Tra le sue pubblicazioni, si ricorda: I limiti della critica stilistica e i problemi della critica letteraria (1955); Alcune vicende e problemi della cultura nella Repubblica Democratica Tedesca (1958); il volume di Saggi e note di letteratura tedesca (1963); A proposito del "Freigeist" di Lessing (1972); Thomas Mann. Una biografia per immagini (in collab. con G. Mann, 1982); Su Lukács. Vicende di un'interpretazione (1985); Il testimone secondario (1985); Patrie lettere (seconda edizione ampliata, 1987); Il boom di Roscellino. Satire e polemiche (1990); La fredda impronta della forma. Arte, fisica e metafisica nell'opera di Ernst Jünger (curato da H. Dorowin, 1997); Le confessioni di un ottuagenario (2003); Un lapsus di Marx. Carteggio, 1956-1990 (2004); Intervista a Cesare Cases (curata da L. Forte, post. 2006).

Michele Sisto è ricercatore all’Istituto Italiano di Studi Germanici in Roma e insegna letteratura tedesca all’Università di Trento. Ha pubblicato saggi su Karl Kraus, Günther Anders, Christa Wolf, Paolo Nori, sulla critica militante nel web e sul transfer letterario tra Germania e Italia. Ha curato il volume L’invenzione del futuro. Breve storia letteraria della DDR dal dopoguerra a oggi (2009). Collabora con «Allegoria», «ragionipratiche.it» e «germanistica.net».


Per acquistare in contrassegno un libro inviare la richiesta con i propri dati a info@ninoaragnoeditore.it

 

leggi un estratto