Nino Aragno Editore Logo

CERCA PER:


EVENTI

Presentazione del libro "La cadenza sospesa" di Valentina Colonna

Terracina (LT) 21 agosto 2016

Alla Marina Bay La Pagoda presentazione del libro “La cadenza sospesa” di Valentina Colonna.

Presentazione del libro "La cadenza sospesa" di Valentina Colonna

Amandola (FM) 28 agosto 2016

Al Teatro "La Fenice" si presenta il libro "La cadenza sospesa" di Valentina Colonna.

Presentazione del volume "Servitore dell'interesse pubblico" di Paolo Baffi

Fregene (Roma) 8 settembre 2016

Alla Biblioteca "Gino Pallotta" si presenta il volume di Paolo BaffiServitore dell’interesse pubblico. Lettere 1937-1989" a cura di Beniamino Piccone.

Le Collane Nino Aragno Editore

Biblioteca Aragno

Cesare Cases

SCEGLIENDO E SCARTANDO

Pareri di lettura

a cura di Michele Sisto

2013

Stampa la scheda stampa questa scheda

immagine scheda libro

ISBN: 978-88-8419-626-2

€ 40,00

Prezzo: € 40,00

Questi 250 pareri di lettura, redatti da Cesare Cases (1920-2005) per la casa editrice Einaudi tra il 1953 e il 1973, testimoniano uno dei momenti più felici dell’editoria, della critica e della letteratura italiane. In un teso dialogo con Lukács e Adorno, e con l’affilata ironia di un Karl Kraus, il «testimone secondario» passa in rassegna i libri di Bertolt Brecht, Heinrich Mann, Robert Walser, Paul Kornfeld, Wolfgang Koeppen, Arno Schmidt, Peter Weiss e decine d’altri, battendosi per una cultura che rinvigorisca la vita nazionale di un paese in rapida e caotica trasformazione.

Cesare Cases (1920-2005), germanista, ha insegnato nelle università di Cagliari, Pavia e Torino. Vicino a Lukács nella metodologia in chiave marxistica, ha operato di preferenza nel campo della letteratura settecentesca e contemporanea. Tra le sue pubblicazioni, si ricorda: I limiti della critica stilistica e i problemi della critica letteraria (1955); Alcune vicende e problemi della cultura nella Repubblica Democratica Tedesca (1958); il volume di Saggi e note di letteratura tedesca (1963); A proposito del "Freigeist" di Lessing (1972); Thomas Mann. Una biografia per immagini (in collab. con G. Mann, 1982); Su Lukács. Vicende di un'interpretazione (1985); Il testimone secondario (1985); Patrie lettere (seconda edizione ampliata, 1987); Il boom di Roscellino. Satire e polemiche (1990); La fredda impronta della forma. Arte, fisica e metafisica nell'opera di Ernst Jünger (curato da H. Dorowin, 1997); Le confessioni di un ottuagenario (2003); Un lapsus di Marx. Carteggio, 1956-1990 (2004); Intervista a Cesare Cases (curata da L. Forte, post. 2006).

Michele Sisto è ricercatore all’Istituto Italiano di Studi Germanici in Roma e insegna letteratura tedesca all’Università di Trento. Ha pubblicato saggi su Karl Kraus, Günther Anders, Christa Wolf, Paolo Nori, sulla critica militante nel web e sul transfer letterario tra Germania e Italia. Ha curato il volume L’invenzione del futuro. Breve storia letteraria della DDR dal dopoguerra a oggi (2009). Collabora con «Allegoria», «ragionipratiche.it» e «germanistica.net».


Per acquistare in contrassegno un libro inviare la richiesta con i propri dati a info@ninoaragnoeditore.it

 

leggi un estratto