Nino Aragno Editore Logo

CERCA PER:


EVENTI

Letture poetiche da "La cadenza sospesa" di Valentina Colonna

Torino 29 gennaio 2018

Alla Feltrinelli Express Valentina Colonna legge alcune poesie dalla sua raccolta "La cadenza sospesa".

Presentazione del libro "Famiglie monastiche" di Maria Chiara Giorda

Torino 8 febbraio 2018

Al Circolo dei Lettori si presenta il libro "Famiglie monastiche" di Maria Chiara Giorda.

Le Collane Nino Aragno Editore

Biblioteca Aragno

Luigi Spaventa

LUIGI SPAVENTA ECONOMISTA CIVILE

introduzione di Carlo Maria Pinardi

2013

Stampa la scheda stampa questa scheda

immagine scheda libro

ISBN: 978-88-8419-647-7

€ 20,00

Prezzo: € 20,00

Luigi Spaventa è scomparso il 6 gennaio 2013, all’età di quasi 79 anni, dopo una vita freneticamente attiva: come studioso, professore, pubblicista, banchiere e uomo delle istituzioni. A parte una selezione di suoi articoli, si raccolgono qui i contributi di docenti, rappresentanti delle istituzioni e giornalisti, che a vario titolo lo hanno frequentato. In queste pagine si respira un’aura di nostalgia. Spaventa non era uomo da lasciare indifferenti. Poteva anche essere irritante, ma i suoi erano sempre giudizi meditati e fecondi. E sono in molti a sentire oggi la mancanza della sua voce.

Luigi Spaventa è nato a Roma il 5 marzo 1934. Nel 1957 si è laureato in Giurisprudenza all’Università «La Sapienza», proseguendo poi gli studi in Inghilterra, al King’s College di Cambridge. È stato professore di Economia politica a Palermo, a Perugia e alla facoltà di Scienze Statistiche della «Sapienza». Nei suoi ultimi anni, ha insegnato all’Università «Tor Vergata» di Roma. Ha sospeso l’attività accademica dal 1976 al 1983, essendo stato eletto deputato, come indipendente nelle liste del Pci. Nel 1988 gli è stata affidata la presidenza del Comitato scientifico-consultivo sulla gestione del debito pubblico, presso il ministero del Tesoro. Dall’aprile 1993 al maggio 1994 è stato ministro del Bilancio e della Programmazione economica nel governo Ciampi. Nel 1997 è stato nominato presidente del Monte dei Paschi di Siena, l’anno successivo presidente della Consob, fino al giugno 2003. A parte altri incarichi nel settore finanziario, dal 2008 al 2011 è stato presidente del Consiglio di sorveglianza di Mts Group. Autore di numerosi volumi e saggi, dal 1984 al 2011 è stato quasi ininterrottamente editorialista della «Repubblica» e, per periodi più brevi, del «Corriere della Sera». È scomparso a Roma il 6 gennaio 2013.


Per acquistare in contrassegno un libro inviare la richiesta con i propri dati a info@ninoaragnoeditore.it

 

leggi un estratto