Nino Aragno Editore Logo

CERCA PER:


EVENTI

Presentazione del libro "La buona causa" a cura di Stefano Verdino

Torino 18 aprile 2018

All'Università degli Studi di Torino si presenta il libro "La buona causa. Storie e voci della Reazione in Italia" a cura di Stefano Verdino.

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Roma 26 aprile 2018

All'Università di Roma Tre si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Milano 2 maggio 2018

Alla Bilblioteca Sormani si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Le Collane Nino Aragno Editore

Biblioteca Aragno

Enrico Thovez

IL FILO D'ARIANNA

Studi di lettere e arti

a cura di Alessandra Ruffino

2013

Stampa la scheda stampa questa scheda

immagine scheda libro

ISBN: 978-88-8419-616-3

€ 20,00

Prezzo: € 20,00

Insieme ai 37 scritti di critica letteraria e artistica (risalenti perlopiù al periodo 1919-1924), raccolti in volume dal Thovez nel 1924 e qui ristampati e commentati, la presente edizione ripropone Augusta Taurinorum, testo esemplare del carattere antagonistico e contraddittorio d’un autore insofferente alle etichette, sul quale può valer la pena rifare il punto. Acuto testimone della crisi spirituale di fine Ottocento,Thovez può apparire – riletto oggi – autentico specchio dell’inattualità della cultura italiana al sorgere del secolo breve.

Enrico Thovez (Torino 1869-1925), poeta e critico d’arte, di musica e di letteratura, ebbe anche velleità di pittore (espose a due Biennali veneziane); diresse la Galleria d’Arte Moderna di Torino dal 1913 al 1921. Collaborò a «La Gazzetta del Popolo», al «Corriere della Sera» e «Il Resto del Carlino»; redattore de «La Stampa» dal 1905, nel 1902 fu cofondatore della rivista «L’Arte Decorativa Moderna». Acceso polemista, noto per i suoi esperimenti lirici (Il poema dell’adolescenza, 1901, 2a ed. 1924), per l’ostilità anticrociana e per un libro agguerrito e brillante in cui denunciava i plagi dannunziani, liquidando i poeti-mito della generazione precedente alla sua (Il pastore, il gregge e la zampogna, 1910), Thovez anticipò movimenti d’idee e motivi d’arte destinati a svilupparsi nei poeti posteriori.

Alessandra Ruffino dottore di ricerca formatasi all’Università di Parma, studia i rapporti tra arti figurative e letteratura. Ha lavorato all’Università di Torino e firmato molti contributi storico-critici. Giornalista pubblicista, collabora con «Il Giornale dell’Arte», oltre a esser attiva nell’ambito della divulgazione come consulente d’istituzioni pubbliche e private e nell’editoria. Per Aragno ha pubblicato il saggio Ideogrammi per un viaggio nell’anima in Barocco (2010), curato un’edizione de Il filo d’Arianna di Thovez (2013) e gli scritti letterari di Mollino (Frammenti fatti regime, 2014).


Per acquistare in contrassegno un libro inviare la richiesta con i propri dati a info@ninoaragnoeditore.it

 

leggi un estratto