Nino Aragno Editore Logo

CERCA PER:


EVENTI

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Roma 26 aprile 2018

All'Università di Roma Tre si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Presentazione del libro "Banchieri" di Beppe Ghisolfi

Torino 27 aprile 2018

Al Grand Hotel principe di Piemonte si presenta "Banchieri" il nuovo libro di Beppe Ghisolfi.

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Milano 2 maggio 2018

Alla Bilblioteca Sormani si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Le Collane Nino Aragno Editore

Biblioteca Aragno

Paolo Sarpi

ISTORIA DEL CONCILIO TRIDENTINO

Libri I-VIII (3 voll.)

a cura di Ugo Dotti

2016

Stampa la scheda stampa questa scheda

immagine scheda libro

ISBN: 978-88-8419-782-5

€ 120,00

Prezzo: € 120,00

Al di là di evocare degli otto libri che formano le tante e tante pagine del capolavoro sarpiano, opera maggiore del consultore veneziano, i temi di fondo che l’hanno ispirata e che ebbero a renderla così invisa alla Chiesa Cattolica, occorre soprattutto sottolinearne il principale, che viene enunciato nel quinto capitolo del primo libro, laddove si richiamano le parole con le quali Lutero, in privato colloquio con Pietro Paolo Vergerio, indica il sostanziale “difetto” della Chiesa di Roma. Il suo irrimediabile vulnus è nell’aver sempre voluto stabilire il proprio governo sulla base di ragioni e interessi umani, quasi essa Chiesa, anziché essere ed agire come un organismo fondato su valori religiosi e spirituali fosse, non diversamente dalla Francia di un Francesco I o dall’Impero di un Carlo V, uno stato meramente ed esclusivamente temporale.

Paolo Sarpi nacque a Venezia nel 1552: giovanissimo entrò nell’ordine dei Serviti, assumendo il nome di Paolo (il nome di battesimo era invece Pietro). Si distinse presto per le sue capacità di studioso, sia nel settore umanistico sia in quello scientifico, come ebbero modo di osservare i suoi amici Fulgenzio Micanzio (suo primo biografo) e Galileo Galilei (Sarpi, in età matura, fu artefice dei rapporti che Galileo ebbe con il governo veneziano in merito al telescopio). Inoltre assunse vari incarichi presso i Gonzaga di Mantova, tra i quali quello di teologo di corte; successivamente ricoprì anche prestigiose cariche all’interno dell’Ordine religioso di cui faceva parte. Tra le opere Trattato dell’interdetto di Paolo V; Apologia per le opposizioni fatte dal cardinale Bellarmino ai trattati et risolutioni di G. Gersone; Il trattato dell’immunità delle chiese (De iure asylorum); Discorso dell’origine, forma, leggi ed uso dell’Uffizio dell’Inquisizione nella città e dominio di Venezia; Trattato delle materie beneficiarie. Morì il 15 gennaio 1623.

Ugo Dotti professore emerito di letteratura italiana, ha particolarmente dedicato i suoi studi a Petrarca e a Machiavelli. Per l’editore Aragno ha pubblicato, oltre all'intero epistolario, il De remediis utriusque fortunae e la Vita di Petrarca. Ha quindi edito la prima traduzione integrale del Policratico di Giovanni di Salisbury, la Storia d’Italia di Francesco Guicciardini e la Istoria del concilio tridentino di Paolo Sarpi.


Per acquistare in contrassegno un libro inviare la richiesta con i propri dati a info@ninoaragnoeditore.it