Compleanno del millennio è una rivisitazione in versi delle utopie, dell’identità e dei linguaggi dell’Europa (dal Nord metafisico al Sud dionisiaco) come luogo ricco di cultura plurimillenaria stratificata, quindi come territorio simbolico delle metamorfosi della storia, dell'arte, dei luoghi e dell'antropologia occidentale. Poeta colto, sensitivo, di intonazione profonda (all’apparenza controllata, in realtà vertiginosa) e di grande vibrazione intellettuale ed esistenziale, Fabio Doplicher ci offre una straordinaria rappresentazione polifonica di un tempo, il nostro, dove crisi individuali e crisi collettive creano proiezioni visionarie.