Il sentiero dei Franchi corre a mille metri di altezza lungo i monti della Valsusa. Nelle poesie di Calcagno il sentiero è insieme simbolo di storia e segno di vita: la Valsusa riunisce in sé la memoria di varie generazioni. I tempi si mescolano, in queste poesie, attraverso un parlato rievocativo, memoriale, elegiaco, che utilizza anche frantumi di dialetto e di latino ecclesiastico.