Pier Giorgio Frassati nacque a Torino, dove visse, il 6 aprile 1901 e morì di poliomelite il 4 luglio 1925. Nel luglio del 1989 Giovanni Paolo II si recò pellegrino alla tomba di Pier Giorgio a Pollone, dove confessò:

«Anch’io, nella mia giovinezza, ho sentito il benefico influsso del suo esempio e, da studente, sono rimasto impressionato dalla forza della sua testimonianza cristiana».

 Il 20 maggio 1990 il Papa, in Piazza San Pietro, lo proclamò beato. Pier Giorgio Frassati, primo santo della Torino laica, è considerato patrono delle Giornate mondiali della Gioventù.