Il libro prova a esporre il pensiero di Niccolò Cusano partendo dall'analisi dei singoli testi della sua produzione filosofica  per poi compararli tra loro e situarli storicamente. L'intento dell'autore è quello di fare emergere nella loro purezza, analizzandole poi geneticamente, le argomentazioni cusaniane fattualmente attestate e non 'intuizioni' di entità storiche quali 'l'umanesimo' o 'la scolastica', nel tentativo di unire ricerca filosofica e ricerca storica.