La poesia è musica. Come uno spartito, ogni suo segno, ogni indicazione è importante quanto il margine lasciato a una diversa cadenza, all’interpretazione. La poesia è parola spinta al massimo delle sue possibilità, della sua espressività, quasi immagine per forza evocativa e immediatezza. Per questo si coniuga e risuona con le immagini.