Non un Vangelo secondo chissà chi, ma intorno al genio e all’innocenza di Gesù puer aeternus. Vangelo di legno verde, ovvero croce di legno giovane, a futura memoria o stagionatura. Mai consumata, come la spada «svelta e sgarbata» opera di Giuseppe, cimelio d’infanzia.