Il libro è il racconto, articolo dopo articolo, di un secolo e mezzo di vita del quotidiano «La Stampa». Il lungo percorso consente al lettore di vivere in prima persona scelte ed emozioni dei reporter di un giornale che ha sempre sommato il proprio radicamento nel territorio del Nord-ovest con una forte identità europea e proiezione internazionale, dapprima accompagnando nascita, crescita e formazione dello Stato unitario fin oltre l’abisso del nazifascismo, per poi documentare la ricostruzione e della Guerra Fredda, diventando infine testimone dei più importanti fatti contemporanei.