Nino Aragno Editore Logo

CERCA PER:


EVENTI

Presentazione del libro "La buona causa" a cura di Stefano Verdino

Torino 18 aprile 2018

All'Università degli Studi di Torino si presenta il libro "La buona causa. Storie e voci della Reazione in Italia" a cura di Stefano Verdino.

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Roma 26 aprile 2018

All'Università di Roma Tre si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Presentazione del libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro

Milano 2 maggio 2018

Alla Bilblioteca Sormani si presenta il libro "La passione della letteratura" di Luigi Sampietro.

Le Collane Nino Aragno Editore

Biblioteca Aragno

Benedetto Croce-Giovanni Gentile

CARTEGGIO (1901-1906)

Volume II

a cura di Cinzia Cassani e Cecilia Castellani

2016

Stampa la scheda stampa questa scheda

immagine scheda libro

ISBN: 978-88-8419-798-6

€ 30,00

vedi il contributo multimedia

Prezzo: € 30,00

Si pubblica il secondo volume, comprensivo degli anni che vanno dal 1901 al 1906, del Carteggio (1896-1924) di Benedetto Croce e Giovanni Gentile. Edito per la prima volta in forma unitaria e integrale, il Carteggio permette di seguire, attraverso un fitto dialogo intellettuale, filosofico, politico e umano, la formazione di due distinti sistemi di pensiero che hanno dominato, in Italia e non solo, la prima metà del secolo ventesimo e sono ancora vivi in questi primi anni del ventunesimo, contribuendo, nella nuova forma, alla migliore comprensione dei tempi e dei modi della loro genesi.

Benedetto Croce (Pescasseroli, 25 febbraio 1866-Napoli, 20 novembre 1952) filosofo, storico, erudito, critico letterario, senatore del Regno e ministro dell’istruzione nel secondo governo Giolitti. Fondatore con Giovanni Gentile della rivista «La critica» e dell’indirizzo di pensiero dell’idealismo filosofico. Tra i maggiori esponenti della cultura italiana ed europea del Novecento, teorico del liberalismo e principale rappresentante dell’opposizione liberal-democratica al fascismo.

Giovanni Gentile (Castelvetrano, 29 maggio 1875-Firenze, 15 aprile 1944) filosofo e storico della filosofia, professore all’Università prima di Palermo e poi di Roma, ministro dell’istruzione nel primo governo Mussolini e autore della Riforma della scuola. Fu insieme a Benedetto Croce il maggiore esponente dell’idealismo italiano. Direttore della Scuola normale superiore di Pisa e della Enciclopedia italiana fondata da Giovanni Treccani, fu un teorico dello stato etico e del fascismo italiano, alla cui adesione si deve la sua tragica morte.

Cinzia Cassani è stata borsista dell’Istituto italiano per gli studi storici; cura l’archivio della Fondazione «Biblioteca Benedetto Croce». Per l’Edizione nazionale delle opere di B. Croce, ha curato il volume La rivoluzione napoletana del 1799 e, per la casa editrice Adelphi, i Taccuini di guerra (1943-1944). Lavora all’Associazione nazionale per gli interessi del Mezzogiorno d’Italia per cui, tra l’altro, ha pubblicato La mia Roma. Diario 1943-1944 di U. Zanotti Bianco.

Cecilia Castellani è stata borsista dell’Istituto italiano per gli studi storici e assegnista di ricerca presso l’Università di Urbino; coordina l’archivio della Fondazione Giovanni Gentile per gli studi filosofici (Fondazione Roma Sapienza). Tra i suoi scritti Dalla cronologia alla metafisica della mente. Saggio su Vico (1995).

 

 

Altre pubblicazioni dell'autore:

 

Benedetto Croce-Giovanni Gentile

CARTEGGIO (1896-1900)

immagine scheda libro

€ 30,00

ISBN 978-88-8419-681-1

Benedetto Croce-Giovanni Gentile

1925 I DUE MANIFESTI

immagine scheda libro

€ 13,00

ISBN 978-88-8419-805-1

Benedetto Croce-Giovanni Gentile

CARTEGGIO (1907-1909)

immagine scheda libro

€ 30,00

ISBN 978-88-8419-844-0


Per acquistare in contrassegno un libro inviare la richiesta con i propri dati a info@ninoaragnoeditore.it